Immagine di laboratorio di scrittura

Quante lettere avremmo voluto scrivere nella vita? Quante siamo riusciti a realizzarne?  Il mio incontro con la forma epistolare è stato dirompente. Da quella prima lettera è nato un mondo nuovo intessuto di relazioni, di incontri, di grandi opportunità conoscitive.

Vi invito a scrivermi una lettera sul nostro oggi, su ieri, su ciò vorremmo realizzare nel nostro futuro, una lettera dedicata  a noi stessi. Le nostre lettere potranno mettere le ali e costruire nel nostro futuro laboratori di scrittura, la scrittura come conoscenza di sé.
Sonia Scarpante
Presidente Associazione La cura di sé

Compila il form qui sotto

LEGGI LE ULTIME LETTERE

Immagine donna in città
LETTERE

La Storia ha bisogno di noi

Ciao Sonia e grazie, non fosse stato per te, mi sarei persa la bella intervista a Massimo Recalcati (Perché la violenza sulle donne è razzista, 18/02/2021) che hai sintetizzato nel tuo scritto; a cui c’è poco da aggiungere, ma dati i riferimenti dell’intervistatrice a Cristina Comencini, vorrei segnalarti un suo articolo su Repubblica, due giorni prima, in

Leggi tutto »
Immagine amicizia
LETTERE

Possiamo rendere felici chi amiamo? 

Cara Sonia, Leggendo una frase, dove si esprimeva la convinzione che chi ha sofferto farà del suo meglio per rendere felici gli altri, mi ha indotta a domandarmi: «Posso rendere felice chi amo?». La risposta mi si è formulata chiara e netta nella mente: «No, non puoi; nessuno lo può.». Non posso rendere felice nessuno,

Leggi tutto »
Due sorelle che si abbracciano
LETTERE

Il confronto come crescita

Son contenta e curiosa nel ritrovarmi qui a scrivere una nuova versione della Lettera a me stessa. Contenta perché è un po’ ritornare a casa, ritrovarmi tra me e me, più di quanto mi sembri di farlo nelle altre lettere. Curiosa perché nel frattempo è passato qualche mese: son stati mesi importanti e densi: ricchi di

Leggi tutto »
Immagine porte da aprire
LETTERE

Lo sconosciuto dentro noi

Il nostro futuro, quale sconosciuto ci viene incontro? Riusciamo a dargli un nome, una immagine? Possiamo parlare al nostro futuro con un atto di speranza e di fiducia? E se la risposta è affermativa quali sono le nostre riflessioni a riguardo. Chi rappresenta lo sconosciuto per noi? Vi lascio un invito a scrivere al “Caro

Leggi tutto »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi