UrlO, la voce delle parole sulle pagine di carta

Disponibile da oggi in formato cartaceo - e a breve in ebook - UrlO, raccolta di poesie realizzata dai ragazzi dei Centri Artemisia Junior e Kiriku nell'ambito del porgetto di scrittura creativa PUNTO.COM sotto la supervisione della dott.ssa Caviezel, che sottolinea:

Scrivere non è facile, perchè vuol dire parlare di sé. Ma la scrittura poetica, libera e creativa può dare forma al pensiero e al sentimento, può liberare dal dolore un momento della vita e dargli nuova dignità, può trasformare in bellezza la confusione, l’ansia, la paura. Scrivendo si può mettersi alla giusta distanza dall’emozione e così metterla a fuoco, osservarla con sano distacco, sublimarla.

Come recitava Allen Ginsberg nel 1955 nella sua Urlo, :"Ho visto le menti migliori della mia generazione distrutte dalla pazzia, affamate nude isteriche, trascinarsi all'alba per strade di negri in cerca di una siringata rabbiosa di droga, hipster aureolati bramare l'antico contatto paradisiaco con la dinamo stellata nel macchinario della notte [...]. Sulla scia del grande poeta i ragazzi si sono confrontati, restituendo parole che, anche sotto l'aspetto grafico, rivestono un significato che va al di la della semplice espressione vocale.

In questa raccolta di poesie giovani, si esprimono tragedie e speranze. L’urlo è il nome dato a questa forza umana che si esprime in forma artistica insolitamente coinvolgente. Una forza giovane che tutti dovremmo conservare, al di la delle convenzioni. E allora scopriremmo che l’atto di urlare forse ci accomuna tutti. E per fortuna che qualcuno lo sa tradurre in parola.

Con queste parole Walter Gatti, giornalista e critico musicale, nella prefazione introducecon uno spiraglio al tema della raccolta. Perchè quello che accomuna i grandi autori del passato e degli adolescenti del presente, se non la quotidianità, è il bisogno di poter farsi sentire. E anche stavolta la penna non tradisce questo bisogno.

 

Copie cartacee sono disponibili contattando la segreteria:

segreteria@ilsentiero.org

A BREVE SARA' DISPONIBILE LA VERSIONE DIGITALE